In caso di scissione la riserva di rivalutazione segue i beni

Il criterio di ripartizione dipende però dal momento di perfezionamento dell’operazione
img
stampa
ingrandisci il carattere
rimpicciolisci il carattere
/ Lunedì 28 giugno 2010
immagine

Se una società che si scinde presenta nel proprio patrimonio netto una riserva di rivalutazione gravata dal vincolo di sospensione di imposta, deve porsi la questione di come suddividere detta riserva tra le società beneficiarie ed anche tra le beneficiarie e la società scissa, nel caso di scissione parziale. Infatti, se dal punto di vista civilistico non sussistono vincoli di sorta, in ordine alla ripartizione delle voci del patrimonio netto della scissa ante scissione, quando però tra queste voci ve ne sono alcune gravate dal vincolo di sospensione di imposta diviene allora necessario tenere conto del vincolo previsto dal comma 9 dell’art. 173 del TUIR.

Ai sensi della richiamata disposizione, le riserve in sospensione di imposta, iscritte nell’ultimo bilancio ante scissione della ...

 
EutekneShopping
Scopri di piu' Chiudi