Recupera Password

Professioni

Documentazione antimafia anche sui sindaci

A precisarlo è il DLgs. correttivo del «Codice delle leggi antimafia», approvato dal Consiglio dei Ministri di ieri

/ Maurizio MEOLI e Roberta VITALE

Sabato, 27 ottobre 2012

La documentazione antimafia deve essere riferita anche ai membri del Collegio sindacale, all’eventuale Sindaco unico di srl, nonché ai componenti dell’Organismo di Vigilanza di cui al DLgs. 231/2001.
A prevederlo è il DLgs. correttivo del Codice delle leggi antimafia (DLgs. 6 settembre 2011 n. 159), approvato dal Consiglio dei Ministri di ieri, 26 ottobre 2012.

Ai sensi dell’art. 83 del DLgs. 159/2011, le Pubbliche Amministrazioni e gli enti pubblici, anche costituiti in stazioni uniche appaltanti, gli enti e le aziende vigilati dallo Stato o da altro ente pubblico e le società o imprese comunque controllate dallo Stato o da altro ente pubblico nonché i concessionari di opere pubbliche, devono acquisire la documentazione antimafia prima di stipulare, approvare o autorizzare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.