Recupera Password

Venerdì, 23 giugno 2017 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

La correzione di errori contabili diventa più semplice

Per effetto delle modifiche alla disciplina delle dichiarazioni integrative, deve ritenersi superata la complessa procedura prevista dalla circ. n. 31/2013

/ Silvia LATORRACA e Massimo NEGRO

Mercoledì, 15 febbraio 2017

Nel corso di Telefisco 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla procedura da applicare nell’ipotesi in cui i contribuenti procedano alla correzione di errori contabili, alla luce delle modifiche apportate dal DL 22 ottobre 2016 n. 193 (conv. L. 1° dicembre 2016 n. 225) alla disciplina in materia di dichiarazioni integrative.
Il trattamento fiscale da applicare nella fattispecie era stato oggetto di chiarimenti ad opera della circ. Agenzia delle Entrate 24 settembre 2013 n. 31.

Con specifico riferimento ai componenti negativi di reddito non imputati nel corretto esercizio di competenza, il citato documento di prassi aveva riconosciuto al contribuente la possibilità di dare evidenza all’elemento di costo non dedotto, anche qualora l’annualità oggetto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.