Recupera Password

Lunedì, 26 giugno 2017 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Abrogata la comunicazione dei beni in godimento ai soci e dei finanziamenti

L’obbligo dovrebbe venir meno già con riferimento alle comunicazioni relative al 2016

/ Pamela ALBERTI

Venerdì, 17 febbraio 2017

In ottica di semplificazione degli adempimenti fiscali, il maxiemendamento al Ddl. di conversione del DL 244/2016 (c.d. “Milleproroghe”), che ieri ha ottenuto il via libera dal Senato con voto fiducia, prevede che all’art. 2 del DL n. 138/2011, conv. L. n. 148/2011, i commi 36-sexiesdecies e 36-septiesdecies siano abrogati.
Il primo comma richiamato è relativo alla comunicazione dei beni concessi in godimento ai soci, il secondo è quello da cui deriva l’obbligo di comunicazione per i finanziamenti e le capitalizzazioni effettuati da persone fisiche soci o familiari dell’imprenditore nei confronti della società.

Nello specifico, il comma 36-sexiesdecies stabiliva che, al fine di garantire l’attività di controllo, nelle ipotesi in cui i costi relativi ai beni ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.