Recupera Password

Impresa

Nullo il patto che aumenta il canone durante la locazione commerciale

Nel corso del rapporto, il canone può essere solo aggiornato e non rideterminato

/ Michela SCHEPIS

Venerdì, 21 aprile 2017

In relazione a una locazione di immobile a uso diverso da quello abitativo, il canone di locazione non può essere rideterminato nel corso del rapporto ma solo aggiornato nei limiti di cui all’art. 32 della L. 392/78 e, pertanto, ogni pattuizione volta non all’aggiornamento ma all’aumento del canone è nulla per violazione dell’art. 79 della L. 392/78, anche nel caso in cui assuma la diversa veste giuridica di transazione. Infatti, in tale circostanza le parti non intendono concludere un nuovo contratto, ma vogliono ottenere la prosecuzione di quello esistente con l’unica differenza costituita dall’aumento del canone.

Tale principio è stato sancito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 8669/2017.
Nel caso di specie, la società conduttrice dell’immobile, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.