Recupera Password

Fisco

Welfare aziendale detassato anche per amministratori e dipendenti

Non viene meno il requisito della «generalità o categorie di dipendenti»

/ Marco MARANI

Venerdì, 21 aprile 2017

La DRE Lombardia, in risposta all’interpello n. 954-1417/2016, si è espressa sulle regole fiscali che governano i piani di welfare.
La società proponente intende conoscere il trattamento IRPEF e IRES dei componenti (redditi per i percettori, costi per la società) derivanti da un piano di welfare, disciplinato da uno specifico Regolamento aziendale, secondo cui le prestazioni previste hanno finalità ricreative, trattandosi dell’abbonamento a una palestra e un viaggio all’estero.

Il Regolamento prevede l’assegnazione di un budget di spesa figurativo, totalmente a carico della società e non rimborsabile, rivolto ai due componenti del CdA (titolari di compensi inquadrabili tra i redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente di cui all’art. 50 lett. c-bis) del TUIR) ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.