X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 luglio 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Da dimezzare il limite all’uso del contante per operazioni di compro oro

La Commissione Finanze del Senato ha espresso parere favorevole con osservazioni e condizioni allo schema di DLgs. in materia

/ Giuseppe QUARTICELLI

Lunedì, 24 aprile 2017

Il 19 aprile scorso, la Commissione Finanze del Senato ha formulato il parere definitivo, con osservazioni e condizioni, sullo schema di DLgs. recante disposizioni per l’esercizio dell’attività di “compro oro” in attuazione dell’art. 15, comma 2, lett. l) della L. n. 170/2016.

Prima di formulare quello definitivo favorevole, la Commissione ha valutato diversi schemi di parere i quali contenevano osservazioni sulla variazione dell’ambito soggettivo del decreto. Lo schema di parere del relatore, presentato alla seduta del 12 aprile, infatti, proponeva una variazione della lett. n) del comma 1 dell’art. 1, che limitava l’applicazione delle disposizioni antiriciclaggio ai soli esercenti il commercio dei preziosi usati in modo esclusivo o significativamente

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi