Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 14 dicembre 2017 - Aggiornato alle 6.00

Lavoro & Previdenza

Prestazioni di disoccupazione esportabili anche in Paesi extra Ue

Per la Cassazione ha diritto alla fruizione dell’indennità di disoccupazione anche lo straniero rientrato nel Paese di origine

/ Andrea COSTA

Lunedì, 31 luglio 2017

In materia di tutela del lavoratore transnazionale, la legislazione comunitaria prevede le più ampie garanzie, riconoscendo una serie di diritti difficilmente riscontrabili in altri strumenti del diritto internazionale. Il principio di esportabilità delle prestazioni rappresenta un criterio cardine dei regolamenti di coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale, e prevede che le prestazioni in denaro dovute in virtù della legislazione di uno o più Stati membri non possono subire riduzioni, modifiche, sospensioni, soppressioni o confisca per il semplice fatto che il beneficiario risieda in un Paese membro diverso rispetto a quello dell’istituzione debitrice.

Per il diritto comunitario, dunque, una volta maturato il diritto alla prestazione, la concessione della stessa non può essere condizionata ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.