Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 14 dicembre 2017 - Aggiornato alle 6.00

Lavoro & Previdenza

L’APE sociale è limitata ai residenti in Italia

Per l’INPS non è possibile totalizzare i periodi assicurativi italiani con quelli esteri; la pensione anticipata per i «precoci» è invece esportabile all’estero

/ Andrea COSTA

Lunedì, 4 settembre 2017

Con il messaggio n. 3167/2017, l’INPS ha fornito importanti chiarimenti in materia di APE Sociale e pensione anticipata per i c.d. “precoci”, definendo la legislazione applicabile con riguardo alle clausole di residenza e alla possibilità di ricorrere alla totalizzazione dei periodi assicurativi italiani con quelli esteri al fine del perfezionamento dell’anzianità contributiva minima richiesta, integrando così quanto in precedenza chiarito con le circolari nn. 99 e 100 del 2017.

Tanto l’abolizione delle clausole di residenza, quanto il principio di totalizzazione dei periodi contributivi rappresentano due criteri fondamentali dei regolamenti comunitari di coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale e, in misura minore, delle convenzioni bilaterali in materia

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.