Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 12 dicembre 2017 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

IVA non esigibile se l’operazione non è determinata

La Cassazione ribadisce che l’obbligazione tributaria scaturisce dal fatto generatore, ossia dal materiale espletamento dell’operazione

/ Corinna COSENTINO

Venerdì, 8 dicembre 2017

Il presupposto impositivo ai fini IVA deve essere verificato avendo riguardo alla materiale esecuzione dell’operazione (ossia al “fatto generatore”) per cui l’esigibilità dell’imposta non può sorgere anteriormente a tale momento.
Tale principio è stato espresso nell’ordinanza n. 29371 depositata ieri, 7 dicembre 2017, con la quale la Corte di Cassazione torna a pronunciarsi sui concetti di “esigibilità” e di “fatto generatore” (già attentamente esaminati da parte delle Sezioni Unite nella sentenza n. 8059 del 21 aprile 2016) affermando che gli stessi non devono essere confusi fra loro, essendo ontologicamente differenti.

Nel caso oggetto della pronuncia di ieri, una società concedeva in locazione alcuni immobili per un periodo di 25 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.