Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 22 giugno 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Interpello antiabuso anche per le imposte d’atto

La modifica dell’art. 20 del DPR 131/86 operata dalla legge di bilancio comporta anche questa conseguenza

/ Enrico ZANETTI

Lunedì, 16 aprile 2018

Con le modifiche al testo dell’art. 20 del DPR 131/86, ad opera dell’art. 1 comma 87 lett. a) della L. 205/2017, il legislatore ha reso definitivamente chiaro che anche ai fini delle imposte d’atto possa trovare applicazione il principio dell’abuso del diritto e la corrispondente disciplina codificata nell’art. 10-bis della L. 212/2000. Ma contestazioni che attengono alla riqualificazione economica di uno o più atti, in quanto contestazioni di natura antielusiva, devono per l’appunto svilupparsi nel rispetto della relativa disciplina e non essere basati sul diverso presupposto dell’art. 20 del DPR 131/86, la cui natura è quella di norma che consente la “mera” riqualificazione giuridica dell’atto.

Il cambiamento del riferimento nel testo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.