Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 21 maggio 2018 - Aggiornato alle 6.00

Economia & Società

Continua la fase di stabilità sui tassi

Spinte al rialzo dagli Usa neutralizzate dai timori per la situazione in Siria e dalle incertezze sulle politiche sui dazi; crescita europea inferiore alle attese

/ Stefano PIGNATELLI

Sabato, 14 aprile 2018

La settimana è stata caratterizzata da dati Eurozona inferiori alle attese e dall’inflazione Usa superiore al target Fed (2%). La spinta al rialzo sui tassi, derivanti soprattutto dai dati provenienti da oltreoceano, è stata attenuata dalla crisi in Siria che ha condotto ad acquisti rifugio. Complessivamente, a livello di confronto con venerdì scorso, i tassi sono rimasti stabili.
Le ultime sedute positive per l’indice Ftse/Mib e la ripresa del settore bancario favoriscono un lieve calo degli indicatori del costo del funding per le banche italiane (segui tassi e costo del funding su www.ildirettorefinanziario.it).

In Eurozona la produzione industriale relativa al mese di febbraio delude decisamente le attese con un dato mensile di -0,8% (consenso +0,1%) e del 2,9% su anno (consenso ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.