Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 giugno 2018 - Aggiornato alle 6.00

Economia & Società

Imminente un aumento degli spread sui finanziamenti

Le tensioni sulla carta italiana hanno portato a un rialzo degli indicatori del costo del funding bancario che a sua volta condurrà a un rialzo degli spread

/ Stefano PIGNATELLI

Sabato, 9 giugno 2018

Il clima di estremo nervosismo sui mercati finanziari alimentato dall’inasprirsi della guerra sui dazi e dall’incertezza sull’Italia hanno condizionato i movimenti dei tassi.

A livello di dati si registrano delusioni in Europa dalle vendite al dettaglio, dalla produzione industriale di Francia e Germania, dalla lettura finale degli indici Pmi.
A livello di dichiarazioni di autorità monetarie ha pesato l’intervento del capoeconomista Bce. La possibilità che alla riunione Bce di giovedì prossimo si possa iniziare a parlare di rimozione dello stimolo monetario del quantitative easing e soprattutto che l’inflazione nel medio lungo termine si stia avviando verso il target, aveva condotto al rialzo i tassi di interesse “core” (Bund, Irs, Bond Usa). Il ritorno

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.