X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 luglio 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Per le locazioni brevi comunicazione al 30 giugno

Data la pubblicazione delle specifiche tecniche solo il 12 giugno si dovrebbe però tenere conto dei 60 giorni previsti dallo Statuto del contribuente

/ Stefano SPINA

Martedì, 19 giugno 2018

L’art. 4 del DL 24 aprile 2017 n. 50, nel disciplinare le “locazioni brevi”, ha previsto determinati obblighi comunicativi in capo agli intermediari, ancorché non residenti in Italia.
Una prima tipologia di comunicazione, da effettuarsi entro il mese di marzo dell’anno successivo ha riguardato i contratti per i quali gli intermediari hanno operato la ritenuta d’acconto del 21%.
In tal caso, come si legge nelle motivazioni del provvedimento n. 132395/2017, l’invio della relativa certificazione (la cosiddetta “Certificazione Unica” inviata nello scorso mese di marzo) assolve anche gli obblighi di comunicazione dei dati del contratto di cui infra.

La seconda tipologia, prevista per il 30 giugno dell’anno successivo, riguarda i contratti stipulati ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi