X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 luglio 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Fattura elettronica solo per i soggetti stabiliti

La circolare n. 13/2018 conferma che l’autorizzazione comunitaria prevale sulla norma interna

/ Simonetta LA GRUTTA

Venerdì, 6 luglio 2018

Uno dei più rilevanti contributi forniti dalla circ. Agenzia delle Entrate n. 13 del 2 luglio 2018 in tema di fatturazione elettronica obbligatoria riguarda la non applicabilità delle disposizioni in parola ai soggetti che sono identificati ai fini IVA in Italia, ma non sono stabiliti nel territorio dello Stato.

Il chiarimento si è reso necessario poiché si è registrato un non perfetto allineamento tra le disposizioni di cui all’art. 1 comma 3 del DLgs. 127/2015 (come modificato dalla legge di bilancio 2018) e il perimetro entro il quale l’Italia è stata autorizzata dal Consiglio Ue ad applicare misure speciali di deroga delle previsioni della Direttiva 2006/112/CE in tema di fatturazione elettronica.

Più precisamente, avendo esperito le varie fasi della procedura prevista dall’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi