Acconti 2013 alla prova del ricalcolo

Prima del versamento occorre verificare se ricorre una o più delle fattispecie che impongono la rideterminazione
img
pdf
stampa
ingrandisci il carattere
rimpicciolisci il carattere
/ Giovedì 30 maggio 2013
immagine

Come di consueto, all’approssimarsi della scadenza dei versamenti risultanti dal modello UNICO, gli operatori sono alle prese con le norme che impongono di rideterminare le imposte sui redditi relative al 2012 sulle quali commisurare gli acconti dovuti per il periodo d’imposta 2013, nell’ipotesi cui sia applicato il criterio di calcolo c.d. “storico”.
Talvolta può infatti accadere che, ai soli fini del versamento degli acconti, specifiche disposizioni di legge (solitamente “peggiorative”) impongano l’obbligo di rideterminazione dell’imposta storica di riferimento, al fine di anticiparne gli effetti finanziari.

Iniziamo la nostra analisi dalle disposizioni in materia di reddito d’impresa, omettendo quelle relative alle nuove percentuali ...

Articoli correlati
 
Scopri di piu' Chiudi