Per l’errore contabile in UNICO 2013 integrativo rettifica «insidiosa»

La circ. 31/2013 ammette la possibilità, ma il prospetto «errori contabili» è stato introdotto dal modello UNICO 2014
img
pdf
stampa
ingrandisci il carattere
rimpicciolisci il carattere
/ Venerdì 07 marzo 2014
immagine

La circolare 31/2013 dell’Agenzia delle Entrate ha introdotto la possibilità, per i contribuenti, di correggere fiscalmente gli errori sull’imputazione a periodo dei componenti negativi di reddito tramite dichiarazione integrativa anche quando questi avrebbero dovuto essere dedotti in anni in cui, a causa dello spirare dei termini per l’integrativa a favore (art. 2 comma 8-bis del DPR 322/98), l’unica via per recuperarli sarebbe stata quella di inviare una domanda di rimborso, soluzione peraltro non pacifica, e tipica delle situazioni in cui è già arrivato l’accertamento sull’errata imputazione a periodo.

Ciò, ad ogni modo, avrebbe comportato una notevole attesa per l’effettiva erogazione delle somme, nonché il potenziale instaurarsi di un contenzioso. ...

Articoli correlati