Recupera Password

Fisco

La triangolazione impropria non incide sull’imponibilità dell’esportazione

Per la Cassazione non ha effetti la consegna al secondo cessionario incaricato al trasporto

/ Massimo DE NARDI

Lunedì, 22 febbraio 2016

Nella sentenza n. 25901/2015, la Cassazione ha perso l’occasione per un chiaro pronunciamento in materia di cessioni all’esportazione “improprie”, nelle quali il soggetto nazionale vende a un secondo cedente Ue, che si occupa del trasporto al di fuori della Ue. La tematica si ritiene che meriti uno “svecchiamento” a favore di un’interpretazione focalizzata sulle dinamiche sostanziali della transazione.

Il caso sottoposto ai giudici riguardava, in buona sostanza, una sorta di triangolazione unionale impropria, nella quale il primo cedente (soggetto IVA nazionale) ha venduto della merce al secondo cedente o primo cessionario (soggetto IVA unionale), il quale ha incaricato per il ritiro della stessa il cessionario effettivo o secondo cessionario (soggetto

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.