Recupera Password

Fisco

Detraibile l’IVA per gli enti di formazione con contributi pubblici

Il Ddl. di conversione del «Milleproroghe» chiarisce che ciò è possibile se sono effettuate operazioni imponibili o che danno diritto alla detrazione

/ Corinna COSENTINO e Emanuele GRECO

Giovedì, 25 febbraio 2016

Il Senato ha approvato ieri in via definitiva mediante voto di fiducia il disegno di legge di conversione del DL 30 dicembre 2015 n. 210 (c.d. “Milleproroghe”).

In materia di IVA, la novità più rilevante contenuta nel decreto (precisamente, nei commi da 2-ter a 2-sexies dell’art. 10, introdotti in sede di conversione in legge) riguarda l’esercizio della detrazione da parte degli organismi di formazione professionale destinatari di contributi pubblici. Con una specifica disposizione interpretativa viene data risposta ai dubbi sollevati negli ultimi anni in tema di detraibilità dell’IVA sugli acquisti posti in essere dagli enti di formazione che ricevono finanziamenti pubblici, questione già affrontata da parte dell’Amministrazione finanziaria

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.