Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 22 aprile 2018

Impresa

Crisi aziendali, la riforma porta la disciplina dei gruppi

Saranno stabiliti specifici poteri per gli organi della procedura della singola impresa rispetto alle altre società dell’aggregazione

/ Michele BANA

Martedì, 8 marzo 2016

L’art. 3, comma 1 dello schema di Ddl. recante delega al Governo “per la riforma organica delle discipline della crisi di impresa e dell’insolvenza”, approvato a febbraio dal CdM, dispone che la crisi e l’insolvenza dei gruppi di imprese devono essere espressamente regolamentate formulando, in primo luogo, una definizione di gruppo di imprese, modellata sulla nozione di direzione e coordinamento di cui agli artt. 2497 e ss. e 2545-septies c.c., e in particolare sulla presunzione semplice della stessa in presenza di un rapporto di controllo ai sensi della disciplina civilistica (art. 2359 c.c. ).

È, inoltre, prevista l’introduzione di specifici obblighi dichiarativi e del deposito del bilancio consolidato, ove redatto, a carico delle imprese appartenenti ad

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.