Recupera Password

Professioni

Compenso solo se viene provato il conferimento dell’incarico

L’onere spetta al professionista che richiede il pagamento; è rimessa al giudice la valutazione della sussistenza o meno della prova

/ Roberta VITALE

Giovedì, 25 febbraio 2016

Diritto al compenso solo con prova del conferimento dell’incarico: spetta al professionista che agisce per il corrispettivo fornire l’onere della prova.
È quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, nella sentenza n. 3652 depositata ieri.

Nei fatti, veniva accolta dal Tribunale l’opposizione a decreto ingiuntivo emesso in favore di un professionista per il pagamento di una somma richiesta dallo stesso a titolo di compenso per prestazioni professionali di dottore commercialista.
Il Tribunale aveva ritenuto insussistente la prova del conferimento dell’incarico professionale da parte dell’opponente, che aveva negato di aver conferito alcun incarico, sostenendo la sussistenza del rapporto professionale con un altro soggetto.
La Corte d’appello rigettava il gravame

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.