Recupera Password

Fisco

La cessione di cubatura genera plusvalenza tassabile

La C.T. Reg. di Bari ne ha confermato l’assimilabilità agli atti a titolo oneroso che importano costituzione o trasferimento di diritti reali di godimento

/ Alessandro BORGOGLIO

Venerdì, 11 marzo 2016

La cessione di volumetria edificabile (o “di cubatura”) è quell’atto, a titolo oneroso, attraverso il quale il proprietario del fondo, cui inerisce una determinata cubatura, distacca in tutto o in parte la facoltà inerente al suo diritto di costruire nei limiti della cubatura concessagli dal piano regolatore e, formando un diritto a sé stante, lo trasferisce definitivamente all’acquirente, a beneficio del fondo di costui (Cass. n. 6807/1988).

In base alla consolidata giurisprudenza di legittimità, in tema di imposta di registro, la cessione di cubatura è un negozio atipico e, in quanto avente ad oggetto il trasferimento di una facoltà inerente al diritto di proprietà, presenta indubbi caratteri di realità e deve essere, pertanto, considerato come un atto di trasferimento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.