Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 22 settembre 2017 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Verifica delle operazioni con l’estero per la comunicazione dati fatture

L’esonero generalizzato del precedente «spesometro» è venuto meno per i dati a partire dal 2017

/ Emanuele GRECO

Giovedì, 14 settembre 2017

Il nuovo obbligo comunicativo di cui all’art. 21 del DL 78/2010, in conseguenza delle modifiche apportate dal DL 193/2016, contempla “un obbligo generalizzato, in capo ai soggetti passivi IVA, di trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati di tutte le fatture emesse nel trimestre di riferimento, di quelle ricevute e registrate, ai sensi dell’articolo 25 del DPR 633/72, ivi comprese le bollette doganali, nonché le relative variazioni” (circ. Agenzia delle Entrate n. 8/2017, § 12.1).
Dunque, a differenza del precedente “spesometro”, la nuova comunicazione dei dati delle fatture ha carattere omnicomprensivo, essendo, tra l’altro, venute meno le esclusioni previste sino al 2016 per gli scambi di beni con l’estero (esportazioni,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.