Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 22 settembre 2017 - Aggiornato alle 6.00

Il Caso del Giorno

Recesso da società di persone «in perdita» al test dell’errore bloccante

/ Gianluca ODETTO

Giovedì, 14 settembre 2017

Il reddito che deriva dal recesso da società di persone e dalla liquidazione di tali società è determinato, a norma dell’art. 20-bis del TUIR, quale differenza tra le somme percepite, o il valore normale dei beni assegnati, e il costo fiscale della partecipazione annullata. In determinati casi, questa differenza può assumere valore negativo: ciò accade, tipicamente, quando il prezzo pagato per le quote sociali si rivela superiore al valore effettivo della società per cui, in sede di recesso o di scioglimento quanto ricevuto a titolo di liquidazione della quota si rivela di importo minore rispetto al costo fiscale della partecipazione.

In virtù del fatto che il reddito che deriva dal recesso dalle società di persone commerciali e dalla liquidazione di tali società si qualifica, secondo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.