Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 23 novembre 2017 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Sul regime del margine per veicoli usati onere della prova in capo al rivenditore

Per le Sezioni Unite è richiesta un’indagine per individuare i precedenti intestatari del veicolo

/ Mirco GAZZERA

Mercoledì, 13 settembre 2017

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 21105 depositata ieri, 12 settembre 2017, hanno sancito che per l’applicazione del regime del margine a una cessione di veicoli usati il rivenditore deve provare la sua buona fede in presenza di contestazioni.
È richiesto a tale soggetto di svolgere un’indagine con i dati in suo possesso per individuare i precedenti intestatari del veicolo e accertare, seppur solo in via presuntiva, se l’IVA sia già stata assolta a monte da altri nella catena di fornitura senza possibilità di detrazione. Dall’esito del predetto esame può derivare una presunzione circa l’esercizio del diritto alla detrazione dell’IVA assolta a monte che comporta l’inapplicabilità del regime del margine.

L’Agenzia delle ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.