Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 14 dicembre 2017 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Dichiarazione omessa se il dipendente non dichiara altri redditi

Non ci può essere dichiarazione infedele in quanto la dichiarazione non è stata proprio presentata

/ Alfio CISSELLO e Massimo NEGRO

Giovedì, 12 ottobre 2017

Talvolta succede di doversi confrontare con i riflessi sanzionatori relativi a omissioni dichiarative commesse da soggetti che percepiscono, in tutto o in parte, redditi di lavoro dipendente.

Tra gli esoneri dalla presentazione della dichiarazione dei redditi vi è il caso dei redditi di lavoro dipendente corrisposti da un unico sostituto d’imposta obbligato a effettuare le ritenute di acconto o corrisposti da più sostituti purché certificati dall’ultimo che ha effettuato il c.d. “conguaglio complessivo”, unitamente al fatto che le detrazioni per coniuge e familiari a carico riconosciute dal datore di lavoro siano spettanti e non siano dovute le addizionali regionale e comunale in misura superiore a quella trattenuta dal datore di lavoro (vedasi le istruzioni alla compilazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.