Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 12 dicembre 2017 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Per la nuova web tax arriva il credito d’imposta

Il testo riformulato dell’emendamento al Ddl. di bilancio 2018 precisa meglio gli aspetti applicativi del prelievo

/ Gianluca ODETTO

Venerdì, 24 novembre 2017

È stato pubblicato sul sito internet del Senato il nuovo testo dell’emendamento 88.0.1 al disegno di legge di bilancio 2018, avente ad oggetto la c.d. web tax, la cui versione riformulata precisa meglio alcuni aspetti del prospettato prelievo.
Al di là della riqualificazione formale dell’imposta (ora denominata “imposta sulle transazioni digitali relative a prestazioni di servizi effettuate tramite mezzi elettronici”), rispetto alla prima versione dell’emendamento si delineano con maggiore chiarezza sia i soggetti tenuti al prelievo, sia le prestazioni soggette allo stesso; non mutano invece né l’aliquota, pari al 6%, né la base imponibile, fissata nel corrispettivo dovuto per la prestazione, anche se il nuovo testo precisa che esso è assunto al netto dell’IVA.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.