X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 18 agosto 2018 - Aggiornato alle 6.00

Lavoro & Previdenza

Lavoratori incaricati della prevenzione incendi da indicare in numero congruo

L’INL delinea il corretto svolgimento diretto, da parte del datore di lavoro, dei compiti di primo soccorso prevenzione incendi e di evacuazione

/ Mario PAGANO

Sabato, 13 gennaio 2018

Il datore di lavoro che, previa adeguata formazione, svolge direttamente attività di primo soccorso prevenzione incendi e di evacuazione, ai sensi dell’art. 34 del DLgs. 81/2008, non opera, comunque, in totale autonomia nello svolgimento di tali compiti, ma si avvale dei lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure anzidette, che vanno designati in numero adeguato e sufficiente nel rispetto di quanto previsto nell’art. 43, comma 2 dello stesso decreto legislativo.
È quanto emerge dalla lettura della circolare n. 1 dell’11 gennaio 2018, con la quale l’Ispettorato nazionale del lavoro ha fornito al proprio personale ispettivo e agli addetti ai lavori indicazioni operative sulla corretta applicazione della disposizione di cui all’art. 34, comma 1 del DLgs.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi