X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 15 agosto 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Primo via libera Ue alla fattura elettronica generalizzata

Gli obblighi decorrono dal 1° gennaio 2019 per tutti i soggetti passivi IVA e dal 1° luglio 2018 per carburanti e appalti pubblici

/ Emanuele GRECO e Simonetta LA GRUTTA

Giovedì, 8 febbraio 2018

L’estensione generalizzata degli obblighi di fatturazione elettronica, prevista a decorrere dal 1° gennaio 2019 e per specifiche operazioni già dal 1° luglio 2018, ottiene il primo via libera dall’Unione europea.

Con documento COM(2018) 55 final del 5 febbraio 2018, la Commissione europea ha redatto la proposta che il Consiglio Ue dovrà approvare all’unanimità, con la quale autorizza lo Stato italiano a imporre ai soggetti passivi IVA la fatturazione elettronica obbligatoria.
La direttiva 2006/112/CE che disciplina l’IVA consente, infatti, il ricorso alla fattura elettronica solamente qualora vi sia l’accordo del destinatario (art. 232) e non consente agli Stati membri di accettare fatture che non soddisfano i requisiti fissati dalla direttiva medesima (art. 218).

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi