Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 22 aprile 2018

Fisco

Attestazione obbligatoria per contratti concordati in base ai nuovi accordi

L’Agenzia conferma la linea formale per la regolarità dei contratti a canone concordato redatti secondo gli accordi ex DM 16 gennaio 2017

/ Stefano SPINA

Lunedì, 16 aprile 2018

I contratti a canone concordato, introdotti dalla L. n. 431/98 sono nati con lo scopo di calmierare il mercato delle locazioni abitative prevedendo un canone ridotto “concordato” appunto con le organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori maggiormente rappresentative a livello nazionale, in cambio di agevolazioni fiscali in capo ai proprietari.

L’art. 4 della citata norma prevedeva la stesura da parte delle organizzazioni di una “convenzione nazionale” che individuasse i criteri generali per la definizione dei canoni. Alla convenzione nazionale, datata 8 febbraio 1999, è seguito il decreto interministeriale Lavori pubblici-Finanze del 5 marzo 1999, e successivamente il decreto interministeriale Infrastrutture e trasporti-Economia e finanze del 30 dicembre

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.