Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 16 luglio 2018 - Aggiornato alle 6.00

Contabilità

Nel rendiconto finanziario rilevanti le variazioni di capitale circolante netto

Se si usa il metodo indiretto, il punto di partenza è il risultato d’esercizio, rettificato per tenere conto, tra gli altri, degli elementi non finanziari

/ Stefano DE ROSA

Lunedì, 16 aprile 2018

Secondo la definizione contenuta nell’OIC 10, il rendiconto finanziario è “un prospetto contabile che presenta le variazioni, positive o negative, delle disponibilità liquide avvenute in un determinato esercizio”. Tali variazioni sono rappresentate dai flussi finanziari che derivano dall’attività operativa, di investimento e di finanziamento dell’azienda a cui riferiscono.

In particolare, l’attività operativa include le operazioni relative all’acquisizione, produzione e distribuzione di beni e alla fornitura di servizi, anche se riferibili a gestioni accessorie, oltre ad altre operazioni che non sono ricomprese nell’attività di investimento e di finanziamento.
Il flusso finanziario dell’attività operativa può essere determinato con il metodo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.