Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 giugno 2018 - Aggiornato alle 6.00

Lavoro & Previdenza

Per la conciliazione secondo contratto conta la maggiore rappresentatività

L’INL ha fornito istruzioni sul deposito dei verbali siglati in sede sindacale ai sensi dell’art. 411 c.p.c.

/ Mario PAGANO

Martedì, 22 maggio 2018

La verifica circa la maggiore rappresentatività dell’organizzazione sindacale che ha assistito un lavoratore in sede di conciliazione ex art. 410 c.p.c., è prevista nei soli casi in cui la conciliazione sia stata disciplinata dal contratto collettivo di riferimento. È questo il punto centrale oggetto della recente nota n. 163/2018, con cui l’Ispettorato nazionale del Lavoro ha fornito chiarimenti in merito alle condizioni di deposito presso gli ispettorati territoriali (ITL) dei verbali di conciliazione, siglati in sede sindacale, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 411 c.p.c.

La questione è stata posta all’attenzione dell’INL da parte della Confederdia (Confederazione dirigenti quadri impiegati dell’agricoltura), a seguito di diniego opposto da un ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi
X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.