X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 18 agosto 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Pronti gli strumenti per ricevere le fatture elettroniche

L’Agenzia delle Entrate rende possibile da oggi la preregistrazione e la generazione del «QR code»

/ Luca BILANCINI e Emanuele GRECO

Venerdì, 15 giugno 2018

Da oggi sono disponibili i primi servizi fondamentali per la ricezione delle fatture elettroniche, il cui obbligo dal 1° luglio 2018 riguarda tra l’altro tutti gli acquisti di benzina e gasolio effettuati da soggetti passivi IVA.
Ad annunciarlo è l’Agenzia delle Entrate con un comunicato stampa diffuso ieri, 14 giugno 2018.

Si tratta della possibilità di registrare l’indirizzo telematico, associato alla propria partita IVA, ove ricevere le fatture elettroniche, nonché del servizio per generare il “QR-Code” che consente di identificare il soggetto passivo IVA ai fini dell’emissione di fatture in formato elettronico da parte del proprio fornitore.

I due servizi vengono resi disponibili accedendo al portale “Fatture e corrispettivi”, gestito dalla stessa ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi