ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Atteso un calo di oltre mezzo punto percentuale per l’Euribor nel 2024

La mancanza di dati favorisce la stabilizzazione dei tassi, ma molti spunti arriveranno la prossima settimana dai dati su crescita e inflazione

/ Stefano PIGNATELLI

Sabato, 11 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’assenza di dati macroeconomici si è fatta sentire; la settimana è risultata priva di direzione sia sui mercati obbligazionari sia su quelli azionari e sul forex.

Gli operatori inoltre, ed è stato il leitmotiv della settimana, non si muovono in questa fase sulle dichiarazioni, seppur autorevoli, di autorità monetarie, ma preferiscono un riscontro dai dati congiunturali e dagli indici di fiducia (segui tassi e costo del funding su www.aritma.eu).

Dall’eurozona il commento più autorevole è giunto dal capoeconomista Bce che in modo colorito ha sottolineato un tema strutturale di lungo periodo che deve far riflettere: il rallentamento in corso del processo di globalizzazione e le tensioni geopolitiche spingeranno probabilmente l’inflazione ad aumentare in futuro rispetto ai livelli

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU