ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Con la riforma «ViDA» e-fattura estesa agli scambi intra-Ue

La misura fa parte del pacchetto legislativo che sarà discusso nella prossima riunione Ecofin

/ Corinna COSENTINO e Simonetta LA GRUTTA

Mercoledì, 19 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la riunione Ecofin in programma per il 21 giugno, verrà nuovamente esaminato il pacchetto di misure denominato “ViDA” (VAT in the digital age), con il quale gli Stati membri intendono adeguare l’attuale sistema IVA agli sviluppi dell’economia digitale.
Si punta, in sostanza, ad adeguare le norme IVA ai nuovi modelli di impresa, sfruttando appieno i dati generati dai processi di digitalizzazione. L’obiettivo è quello di rendere più efficace e tempestiva la riscossione dell’imposta e contrastare le frodi, riducendo di conseguenza il c.d. “VAT gap” (ossia il divario tra l’IVA attesa e quella effettivamente riscossa, stimato nel 2020 in 93 miliardi di euro a livello europeo).

Il pacchetto di misure è stato presentato dalla Commissione Ue l’8 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU