ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Interessi di mora non rilevanti ai fini del calcolo del ROL contabile

/ REDAZIONE

Martedì, 9 luglio 2024

x
STAMPA

Con la sentenza n. 18498, pubblicata ieri, la Cassazione ha considerato gli interessi di mora (attivi) addebitati da una società di capitali non rilevanti ai fini del calcolo del ROL “contabile” per la deducibilità degli interessi passivi secondo l’art. 96 del TUIR (vigente nel 2013).

Si ritiene che il meccanismo del calcolo del ROL basato sui dati contabili di bilancio abbia come ambito oggettivo gli interessi (per quanto qui interessa, quelli attivi) che derivano da rapporti di finanziamento (ossia, il rapporto avente “causa finanziaria”).
Rientra, pertanto, nell’ambito di applicazione della disciplina in esame ogni e qualunque interesse (oppure onere a esso assimilato) collegato alla messa a disposizione di una provvista di danaro. Tra gli interessi passivi, venivano richiamati anche quelli che derivano da crediti commerciali, con ciò facendo riferimento anche ai crediti che sorgono in capo al cedente i beni che accetta una dilazione di pagamento a fronte della quale sono corrisposti gli interessi che “bilanciano” la posizione finanziaria del cedente.

Tuttavia, si osserva che la funzione degli interessi di mora è di tipo risarcitorio, in quanto assolvono la funzione di determinare preventivamente il risarcimento dei danni in caso di ritardo o di inadempimento. La loro funzione non equivale quindi a quella degli interessi finanziari.

All’interno del Conto economico essi trovano collocazione, nella lett. C) “proventi e oneri finanziari”, al n. 16 (“altri proventi finanziari”) come indicato nella sottocategoria d), “proventi diversi dai precedenti” (con separata indicazione di quelli da imprese controllate, collegate e controllanti e da imprese sottoposte al controllo di queste ultime).
Pertanto, nel caso di specie non si ammette la classificazione degli interessi di mora alla lett. A) del Conto economico, la quale rileva nella determinazione del ROL.

TORNA SU