X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 4 aprile 2020 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Ridotti i costi della procedura di mediazione

Il nuovo regolamento modifica i criteri di determinazione dell’indennità, diminuendo l’importo massimo delle spese di mediazione

/ Roberta VITALE

Sabato, 27 agosto 2011

Il DM 6 luglio 2011 n. 145, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 197 del 25 agosto e in vigore da ieri, ha modificato il DM 18 ottobre 2010 n. 180, recante la determinazione dei criteri e delle modalità di iscrizione e tenuta del registro degli Organismi di mediazione e dell’elenco dei formatori per la mediazione, nonché l’approvazione delle indennità spettanti agli Organismi, ai sensi dell’art. 16 del DLgs. 4 marzo 2010 n. 28.
Oltre che sui requisiti del mediatore (si veda “Stretta sulla qualità dei mediatori” del 26 agosto), il nuovo regolamento è intervenuto anche sui criteri di determinazione dell’indennità (art. 16 del DM 180/2010, così come modificato dall’art. 5 del DM 145/2011).

Prima di passare al contenuto delle modifiche, si ricorda che, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU