Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Proroga dei versamenti di UNICO per gli studi di settore, manca solo la firma

In dirittura d’arrivo il DPCM che differisce all’8 luglio i pagamenti derivanti dalle dichiarazioni UNICO e IRAP 2013

/ Luisa CORSO e Massimo NEGRO

Martedì, 11 giugno 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Come preannunciato con la risposta all’interrogazione parlamentare n. 5-00189, è alla firma del Presidente del Consiglio dei Ministri, Enrico Letta, e del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Fabrizio Saccomanni, il decreto che dispone la proroga dei versamenti derivanti dalle dichiarazioni UNICO 2013 e IRAP 2013, a favore dei contribuenti soggetti agli studi di settore.

Il DPCM, il cui contenuto riprende quanto disposto con riferimento al 2010 e agli anni precendenti, interessa i contribuenti tenuti ai versamenti in scadenza il 17 giugno 2013 (il 16 giugno cade di domenica), che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore e dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascuno studio, dal relativo decreto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU