X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Bollo sui conti correnti, il condominio paga 100 euro

L’Agenzia delle Entrate, durante un question time, chiarisce che i condomini non possono essere equiparati alle persone fisiche

/ Anita MAURO

Venerdì, 18 ottobre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

I conti correnti intestati a condomìni scontano l’imposta di bollo nella misura di 100 euro, prevista per i soggetti diversi dalle persone fisiche.
Questa è la conclusione cui giunge l’Agenzia delle Entrate, nel corso di un question time in Commissione Finanze della Camera, in cui i deputati Pisano e Barbanti chiedevano l’adozione di un’apposita circolare per chiarire in che misura sia dovuta l’imposta di bollo sugli estratti conto e sugli altri documenti inviati dalle banche, relativi ai conti correnti intestati ai condomìni.

In via preliminare, è bene ricordare che l’art. 19 comma 1 del DL 6 dicembre 2011 n. 201 (come convertito dalla L. 22 dicembre 2011 n. 214) ha modificato il comma 2-bis dell’art. 13 della Tariffa, Parte I, allegata al DPR 642/72 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU