ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nuova disciplina dei contratti a termine anche per quelli in corso

Dubbi, invece, sull’applicabilità agli studi professionali della norma relativa alle realtà minori

/ Francesca TOSCO

Martedì, 25 marzo 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo scorso 21 marzo è entrato in vigore il DL 34/2014 e sono divenute operative le novità in materia di contratto di lavoro a termine e di apprendistato (per la “smaterializzazione” del DURC, occorrerà, invece, attendere un apposito DM attuativo). Si tratta di novità significative, che non hanno mancato di sollevare, sin da subito, le critiche di alcuni operatori (che evidenziano come, nel tentativo “sfrenato” di favorire la flessibilità, si arrivi a “snaturare” tali rapporti, con il rischio di nuove censure anche a livello comunitario), nonché numerosi dubbi e problemi applicativi, che dovranno essere risolti da una circolare ministeriale o dal Parlamento, in sede di conversione in legge.

La Fondazione Studi dei Consulenti del lavoro ha espresso le proprie ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU