X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 19 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Confermato il taglio del cuneo fiscale e dell’IRAP

Si tratta di due delle misure con impatto nel breve periodo evidenziate nel DEF approvato ieri dal Consiglio dei Ministri

/ REDAZIONE

Mercoledì, 9 aprile 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella riunione di ieri, il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al Documento di economia e finanza 2014 (DEF), a norma dell’art. 10 della L. 196/2009. Il documento – in particolare il Programma nazionale di riforma – inquadra l’insieme delle riforme annunciate dal Presidente del Consiglio alle Camere all’atto dell’insediamento del Governo, in un percorso di programmazione comune con gli altri Paesi membri dell’Ue.

Nel dettaglio, la strategia delineata dal Governo si basa su misure d’impatto immediato che s’inscrivono in un ampio insieme di riforme strutturali.

Prima di tutto, l’ampio piano di riforme strutturali interviene su tre settori: istituzioni, economia e lavoro.
Una nuova legge elettorale, l’abolizione delle Province, la revisione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU