X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 gennaio 2021

FISCO

Per l’IMU, equiparati a prima casa i fabbricati dei cittadini italiani all’estero

La novità dall’annualità d’imposta 2015 riguarda l’immobile che non risulti né locato né concesso in comodato dal residente all’estero già pensionato

/ Antonio PICCOLO

Lunedì, 26 maggio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il DL n. 47/2014 (c.d. “emergenza abitativa”), dopo il via libera ad Ddl. di conversione da parte del Parlamento, si appresta a diventare legge dello Stato. Infatti, mancherebbe solo l’attribuzione del numero alla legge di conversione e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Il provvedimento è stato convertito con alcune importanti modifiche in campo tributario, fra cui l’estensione della cedolare secca (per il quadriennio 2014-2017) con applicazione dell’aliquota ridotta al 10% per i comuni colpiti da calamità naturali per i quali sia stato dichiarato lo stato di emergenza (art. 9) e l’equiparazione ai fini dell’IMU all’abitazione principale dei fabbricati posseduti dai cittadini italiani residenti all’estero (art. 9-bis).

Ci occupiamo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU