ACCEDI
Sabato, 13 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Chi aderisce alla «voluntary disclosure» non sarà punito per l’autoriciclaggio

Lo prevede un emendamento al Ddl. sul rientro dei capitali che ha ottenuto ieri il via libera dalla Commissione Finanze della Camera

/ REDAZIONE

Giovedì, 3 luglio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Ddl. in materia di emersione e rientro dei capitali detenuti all’estero (c.d. “voluntary disclosure”), oltre che per il potenziamento della lotta all’evasione fiscale (C. 2247, abbinato con C. 2248) ha fatto ieri un passo in avanti.
La Commissione Finanze della Camera, infatti, ne ha concluso l’esame e oggi voterà il mandato al relatore. A seguire ci saranno i pareri delle altre Commissioni ed, “entro luglio”, come ha dichiarato il Sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti, dovrebbe passare anche il vaglio dell’Aula di Montecitorio.

Rispetto ai giorni scorsi, una novità introdotta nel provvedimento prevede l’introduzione del reato di autoriciclaggio nel codice penale, mediante l’approvazione di un emendamento di Marco Causi

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU