Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

PEC per la voluntary in tilt

Ieri la PEC del Centro operativo di Pescara ha respinto le relazioni per raggiunti limiti di capienza

/ REDAZIONE

Martedì, 22 dicembre 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

Probabilmente già nella giornata odierna il servizio verrà ripristinato, ma ieri i professionisti che hanno inviato alla casella di posta elettronica certificata del Centro operativo di Pescara (vd.cop@postacert.agenziaentrate.it) la relazione di accompagnamento e la documentazione allegata hanno visto la loro comunicazione respinta con il seguente messaggio “superamento dei limiti di capienza della casella di posta”.

Ricordiamo che in base al Provvedimento 6 novembre 2015 n. 142716, a partire dal 10 novembre 2015, le istanze presentate per la prima volta per aderire alla procedura di collaborazione volontaria per il rientro dei capitali detenuti all’estero sono assegnate al Centro operativo di Pescara.
I contribuenti pertanto devono inviare la relazione di accompagnamento e ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU