X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 luglio 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ufficiale la proroga al 21 aprile per la domanda di rottamazione dei ruoli

Per effetto del decreto approvato ieri dal Governo, il termine per la liquidazione degli importi, oggi fissato al 31 maggio, slitterà al 15 giugno

/ Alfio CISSELLO

Sabato, 25 marzo 2017

Il Governo, mediante apposito comunicato stampa al termine del Consiglio dei Ministri di ieri, ha annunciato di aver approvato un decreto legge con cui vengono posticipati alcuni termini relativi alla rottamazione dei ruoli.
Originariamente, la proroga avrebbe dovuto essere contenuta in un emendamento al disegno di legge di conversione del DL 8/2017, ma i tempi, per far sì che essa entrasse in vigore prima del termine attualmente vigente per la domanda di rottamazione (31 marzo), sono all’evidenza troppo stretti.

Due sono i termini che dovrebbero essere postergati:
- il termine per la domanda di rottamazione dei ruoli, che il contribuente presenta ad Equitalia, che slitta dal 31 marzo 2017 al 21 aprile 2017;
- il termine per la comunicazione di liquidazione degli importi, che Equitalia notifica ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU