ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per il valore in dogana forfetizzabile l’intero pagamento al venditore

Adeguate le istruzioni procedimentali della circolare n. 16/D del 2015

/ Vincenzo CRISTIANO

Sabato, 22 aprile 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Agenzia delle Dogane, con la circolare n. 5/D di ieri, introduce importanti semplificazioni (e modificazioni) alla determinazione degli importi facenti parte del valore in dogana delle merci, così come anticipato dalla circolare n. 16/D del 6 novembre 2015.

In particolare, con il documento di prassi citato, l’Agenzia aveva già segnalato la necessità di precostituire “un documento di base” in vista della prossima vigenza delle disposizioni recate dal Reg. UE 952/2013 (Codice Doganale dell’Unione) che, all’art. 73, introduce il seguente principio di semplificazione: “Le autorità doganali possono autorizzare su richiesta la determinazione dei seguenti importi sulla base di criteri specifici, se non sono quantificabili alla data di accettazione della dichiarazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU