ACCEDI
Domenica, 14 aprile 2024

PROFESSIONI

Consulenza del lavoro, l’ASL di Bari apre ai commercialisti

Modificato il bando che escludeva gli iscritti all’albo tra i soggetti destinatari. Miani: «Tanti casi simili, saremo sempre più vigili»

/ REDAZIONE

Giovedì, 25 gennaio 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con una nota stampa diffusa nel pomeriggio di ieri, il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili ha espresso la sua soddisfazione per la decisione, adottata dall’azienda sanitaria della Provincia di Bari, di modificare il bando di concorso finalizzato all’individuazione di soggetti a cui affidare la consulenza in materia di lavoro. L’avviso pubblico, infatti, era inizialmente rivolto ai soli iscritti da almeno cinque anni all’albo dei consulenti del lavoro e non anche a quei professionisti, come i commercialisti, che hanno competenza riconosciuta dalla legge in materia.
Il caso ha suscitato polemiche ed è rientrato grazie all’intervento dell’Ordine locale dei commercialisti, guidato da Elbano De Nuccio, il quale ha indotto l’ASL

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU