X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 23 settembre 2018

Fisco

Per la qualifica di immobile di lusso contano gli ambienti utilizzabili

Per gli atti stipulati fino al 31 dicembre 2013, la Cassazione ha stabilito che non rileva il requisito dell’abitabilità

/ Emilio DE SANTIS

Mercoledì, 14 marzo 2018

La veranda non è terrazza e la sua superficie va computata ai fini dell’accertamento della soglia dei 240 mq, tenuto conto delle risultanze dei lavori di ampliamento effettuati prima dell’atto di acquisto dell’immobile.
La verifica va fatta esclusivamente sulla scorta del DM Lavori pubblici 2 agosto 1969 che, all’art. 6, individua i criteri per la determinazione della superficie utile, senza richiamare il requisito dell’abitabilità, per cui è ritenuto più proprio quello della “utilizzabilità” degli ambienti, non trovando neanche applicazione – a detti fini – le normative edilizie o igienico-sanitarie.
Lo afferma la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 4592/2018, in accoglimento del ricorso delle Entrate avverso la sentenza della C.T. Reg. Lazio

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU