X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 23 settembre 2018

Notizie in breve

L’INPS innalza al 28,90% l’aliquota contributiva 2018 per le aziende agricole

/ REDAZIONE

Sabato, 10 marzo 2018

Con la circolare di ieri, 9 marzo 2018 n. 44, l’INPS ha reso note le aliquote contributive applicate alle aziende agricole per gli operai a tempo determinato e a tempo indeterminato per l’anno 2018.

Si ricorda che, dal 1998, le aliquote contributive dovute al FPLD sono elevate annualmente nella misura di 0,20 punti percentuali a carico del datore di lavoro, sino al raggiungimento dell’aliquota del 32%, a cui si deve aggiungere l’incremento di 0,30 punti percentuali ex art. 1 comma 769 della L. 296/2006.
L’aliquota contributiva a carico del lavoratore ha invece già raggiunto la misura piena.

Per l’anno 2018, quindi, l’aliquota contributiva nel settore in argomento è fissata nella misura complessiva del 28,90%, di cui 8,84% a carico del lavoratore.
Restano, invece, invariate le aliquote INAIL per gli operai agricoli dipendenti e le agevolazioni per zone tariffarie nel settore agricolo.

TORNA SU