X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 23 settembre 2018

Fisco

L’intermediario che riceve i 730-4 comunica via PEC l’incarico cessato

Tale circostanza può essere comunicata all’Agenzia solo con una specifica comunicazione, salvo che il sostituto d’imposta vi abbia già provveduto

/ Massimo NEGRO e Simone SUMA

Martedì, 13 marzo 2018

Negli ultimi anni la fase finale dell’assistenza fiscale relativa ai modelli 730 ha subito rilevanti implementazioni per effetto dell’introduzione della dichiarazione 730 senza sostituto d’imposta, della dichiarazione precompilata, nonché dei controlli preventivi sui rimborsi da 730 (art. 5 comma 3-bis del DLgs. 175/2014). Muovendo da questa premessa, l’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 4, pubblicata ieri, ha fornito un’analisi organica del flusso telematico relativo ai dati contabili dei modelli 730 per le operazioni di conguaglio derivanti da assistenza fiscale, sulla base dei precedenti orientamenti di prassi ritenuti ancora attuali.

Procedendo per gradi, i CAF, i professionisti abilitati e i sostituti d’imposta coinvolti nelle attività di assistenza

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU